Ragioneria – Servizi Finanziari – Economato – Partecipate

  • Orario
Giorno Mattina Pomeriggio
Lunedì 08:00 - 12:45 14:15 - 19:15
Martedì 08:00 - 14:00
Mercoledì 08:00 - 12:45 14:15 - 18:00
Giovedì 08:00 - 14:00
Venerdì 08:00 - 13:00
Sabato Chiuso Chiuso
Domenica Chiuso Chiuso

RIFERIMENTI TESORERIA COMUNALE

TESORERIA COMUNALE: BANCA POPOLARE DI SONDRIO – FILIALE DI CERNUSCO S/N – VIALE ASSUNTA 47/49 – ORARI DI APERTURA LUNEDI’-VENERDI’ 8.30-13.30 – 14.45-15.45 – TEL. 02 95997301

——————————————————————-

ABI 05696 CAB 32880 C/C 000010000X14 CIN H

CODICE IBAN DEL CONTO DI TESORERIA: IT83H0569632880000010000X14

Tale conto deve essere utilizzato per versamenti a favore del Comune relativi a introiti tributari, vendita di beni e servizi, canoni o altri introiti provenienti da privati, imprese ed enti non rientranti tra la Pubblica Amministrazione e non titolari di un conto aperto presso della Banca d’Italia.

——————————————————————-

Si rende noto che dal 16 aprile 2012 con la conversione del D. L. n.1/2012 “Liberalizzazioni” nella Legge n. 27 del 24.03.2012 è entrato a regime il sistema cosiddetto di “Tesoreria Unica”.

Il Comune di Cernusco sul Naviglio è titolare presso la Banca d’Italia del seguente conto:

Cod. IBAN del Conto presso Banca d’Italia – IT45R0100003245139300061402

Tale conto deve essere utilizzato per le assegnazioni di contributi e quant’altro proveniente dal bilancio statale a qualsiasi titolo e per pagamenti disposti a favore del Comune da Enti (Regione Provincia e Comuni, con esclusione di quelli con popolazione inferiore a 5000 abitanti che non usufruiscono di contributi statali) e organismi di cui alle tabelle A e B, allegate alla Legge n. 720/1984

——————————————————————-

FUNZIONI ASSEGNATE ALL’UFFICIO

L’Ufficio Ragioneria si occupa del coordinamento e della gestione dell’attività finanziaria e contabile del Comune. Le fasi principali di tale attività possono essere sintetizzate come segue:

-attività di programmazione e previsione

-attività di gestione del bilancio

-attività di rendicontazione

Nel bilancio annuale di previsione sono indicati gli stanziamenti delle entrate che si prevede di realizzare nel corso dell’anno e delle spese necessarie per lo svolgimento delle diverse attività del Comune.
La gestione del bilancio è l’attività di gestione delle entrate e delle spese iscritte nel bilancio di previsione.

La riscossione delle entrate avviene tramite il servizio di Tesoreria e il servizio di riscossione dei tributi, previa emissione di un idoneo documento di incasso da parte dell’ufficio competente (es.: emissione di ruoli per le entrate tributarie, emissione di fatture per i proventi dei servizi).

Il pagamento delle spese avviene tramite il servizio di Tesoreria e deve essere autorizzato dal responsabile del servizio che ha ordinato la spesa. Dopo l’emissione del mandato di pagamento, l’ufficio invia al beneficiario un’apposita informativa. L’ufficio Ragioneria provvede, inoltre, alla tenuta delle scritture di contabilità fiscale necessarie per la liquidazione dell’I.V.A. e per il versamento delle ritenute d’acconto sull’I.R.P.E.F.

La rendicontazione è la dimostrazione dei risultati della gestione, la quale avviene mediante la redazione del conto del bilancio, del conto economico e del conto del patrimonio.

Cura il monitoraggio e tutti gli adempimenti relativi al patto di stabilità interno, gestisce i rapporti con il servizio di Tesoreria, con gli altri agenti contabili interni e con l’organo di revisione economico-finanziaria.