Dichiarazioni sostitutiva di certificazione

Riferimenti del procedimento

Responsabile del procedimento

Responsabile di Servizio – Ufficiale d’Anagrafe delegato – Dott.ssa Maria Elena Taraboletti

E-mail: demografici@comune.cernuscosulnaviglio.mi.it – Telefono: 02/92.78.256-290-356

Soggetto competente per adozione atto finale

Responsabile di Servizio – Ufficiale d’Anagrafe delegato – Dott.ssa Maria Elena Taraboletti

E-mail: demografici@comune.cernuscosulnaviglio.mi.it – Telefono: 02/92.78.256-290-356

Soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo

Dirigente del Settore Economico-Finanziario – Dott.ssa Amelia Negroni

E-mail: amelia.negroni@comune.cernuscosulnaviglio.mi.it  – Telefono: 02/92.78.225

 

Descrizione Procedimento

La dichiarazione sostitutiva di certificazione è il documento con il quale il cittadino, nei rapporti con la pubblica amministrazione ed i gestori di pubblici servizi, nonché con i soggetti privati che le accettano, attesta in modo definitivo (senza cioè dover produrre i relativi certificati, neppure in un secondo momento) i seguenti fatti, stati e qualità personali:

  1. data e luogo di nascita;
  2. residenza;
  3. cittadinanza;
  4. godimento dei diritti civili e politici;
  5. stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero;
  6. stato di famiglia;
  7. esistenza in vita;
  8. nascita del figlio, decesso del coniuge, dell’ascendente o del discendente;
  9. iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;
  10. appartenenza a ordini professionali;
  11. titolo di studio, esami sostenuti;
  12. qualifica professionale, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica;
  13. situazione reddituale ed economica;
  14. assolvimento di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto;
  15. codice fiscale, partita IVA e qualsiasi altro elemento presente nell’anagrafe tributaria;v
  16. stato di disoccupazione;
  17. qualità di pensionato e categoria di pensione;
  18. qualità di studente;
  19. qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili;
  20. iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo;
  21. tutte le situazioni relative all’adempimento degli obblighi militari;
  22. di non avere riportato condanne penali e di non essere sottoposto a misure di prevenzione o a provvedimenti iscritti nel casellario giudiziale;
  23. di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
  24. qualità di vivenza a carico;
  25. tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello Stato Civile;
  26. di non trovarsi in stato di liquidazione o fallimento e di non aver presentato domanda di concordato.

Validita’

Le dichiarazioni sostitutive hanno la stessa validità temporale dei certificati che sostituiscono.

Come si fa

La dichiarazione può essere redatta utilizzando i moduli prestampati disponibili presso l’Ufficio Anagrafe (ma anche su un normale foglio di carta semplice).

E’ possibile scaricare direttamente il modulo nella sezione “Documenti Associati”

Le dichiarazioni sostitutive di certificazione sono redatte senza l’autenticazione delle firma (e quindi senza applicazione dell’imposta di bollo), senza alcun obbligo di firmare davanti al funzionario competente e possono essere inviate anche per posta o fax.

Casi particolari:

Le dichiarazioni sostitutive di certificazione possono essere utilizzate, oltre che dai cittadini italiani e dell’Unione Europea, anche dai cittadini di Stati non appartenenti all’Unione in possesso di regolare permesso di soggiorno, limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani.

La dichiarazione di chi non sa o non può firmare è resa davanti al pubblico ufficiale, il quale dovrà accertare l’identità del dichiarante ed attestare la presenza di un impedimento a sottoscrivere.

La dichiarazione nell’interesse di chi si trovi in un impedimento temporaneo, per ragioni connesse allo stato di salute, è sostituita dalla dichiarazione, contenente espressa indicazione dell’esistenza di un impedimento, resa dal coniuge o, in sua assenza, dai figli o, in mancanza di questi, da altro parente in linea retta o collaterale fino al terzo grado, al pubblico ufficiale, previo accertamento dell’identità del dichiarante.

La dichiarazione nell’interesse di un minore, di chi è soggetto a tutela o a curatela, è sottoscritta rispettivamente dal genitore esercente la potestà, dal tutore o dall’interessato stesso con l’assistenza del curatore.

Quali certificati non possono essere sostituiti

Per la loro particolare natura ed importanza, sono sempre necessari e non possono essere sostituiti da altro documento, ove richiesti:

  • i certificati medici e sanitari
  • i certificati veterinari
  • i certificati di origine
  • i certificati di conformità CE
  • i certificati di marchi o brevetti.

Normativa di riferimento

T.U. n. 445/2000

  • Documenti
Nome File Descrizione Dimensione
Dichiarazione-sostitutiva-di-certificazione.pdf

64 KB