Accorpamento al demanio stradale di aree utilizzate ad uso pubblico da oltre venti anni

La Legge 23 dicembre 1998, n. 448 – Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo

prevede che

Art. 31.
(Norme particolari per gli enti locali)

21. In sede di revisione catastale, è data facoltà agli enti locali, con proprio provvedimento, di disporre l’accorpamento al demanio stradale delle porzioni di terreno utilizzate ad uso pubblico, ininterrottamente da oltre venti anni, previa acquisizione del consenso da parte degli attuali proprietari.
22. La registrazione e la trascrizione del provvedimento di cui al comma 21 avvengono a titolo gratuito.

A tal fine l’Ufficio Patrimonio ha predisposto apposito modulo per la manifestazione di consenso, da parte degli attuali proprietari ( un modulo per cedente), alla cessione di aree destinate a pubblico utilizzo da oltre venti anni.

Per maggiori informazioni ci si puo’ rivolgere al n. 02/9278364

Al momento l’Ufficio Patrimonio procede all’acquisizione delle aree che risultano gia’ frazionate al Catasto Terreni o per le quali sia possibile l’intestazione catastale (aree urbane censite al Catasto Fabbricati), conformemente allo strumento urbanistico vigente.

  • Documenti
Nome File Descrizione Dimensione
Modulo-di-consenso-alla-cessione.pdf

56 KB
Modulo-di-consenso-alla-cessione.doc

37 KB