Commissioni Consiliari permanenti

Commissione n. 1 Bilancio e Affari Istituzionali

maggioranza:

Giorgia Carenzi – PD – Vicepresidente

Daniele Mandrini – PD

Fabio Colombo – VIVERE CERNUSCO

minoranza:

Daniele Cassamagnaghi – FORZA ITALIA – Presidente

Luca Cecchinato – LEGA NORD

Gianluigi Frigerio – GIANLUIGI FRIGERIO PER UNA CERNUSCO VIVA

Claudio Gargantini – CERNUSCO CIVICA

Monica Tamburrini – LA CITTA’ IN COMUNE-SINISTRA PER CERNUSCO

Lorella Villa – MOVIMENTO 5 STELLE

Commissione n. 2 Politiche Sociali e Terzo Settore

maggioranza:

Silvia Ghezzi – PD – Presidente

Elena De Riva – PD

Antonella Chiara Beniamino – VIVERE CERNUSCO

minoranza:

Paola Malcangio – LEGA NORD – Vicepresidente

Daniele Cassamagnaghi – FORZA ITALIA

Gianluigi Frigerio – GIANLUIGI FRIGERIO PER UNA CERNUSCO VIVA

Claudio Gargantini – CERNUSCO CIVICA

Lorella Villa – MOVIMENTO 5 STELLE

Rita Zecchini – LA CITTA’ IN COMUNE-SINISTRA PER CERNUSCO

Commissione n. 3 Educazione e Culture

maggioranza:

Maurizio Rosci – PD – Presidente

Agnese Rebaglio – PD

Giovanni Cervellera – VIVERE CERNUSCO

minoranza:

Pasqualino Ratti – LEGA NORD – Vicepresidente

Daniele Cassamagnaghi – FORZA ITALIA

Gianluigi Frigerio – GIANLUIGI FRIGERIO PER UNA CERNUSCO VIVA

Claudio Gargantini – CERNUSCO CIVICA

Monica Tamburrini – LA CITTA’ IN COMUNE-SINISTRA PER CERNUSCO

Lorella Villa – MOVIMENTO 5 STELLE

Commissione n. 4 Territorio

maggioranza:

Alessandro Galbiati – PD

Manuela Longoni – PD

Giordano Marchetti – VIVERE CERNUSCO – Presidente

minoranza:

Luca Cecchinato – LEGA NORD – Vicepresidente

Daniele Cassamagnaghi – FORZA ITALIA

Gianluigi Frigerio – GIANLUIGI FRIGERIO PER UNA CERNUSCO VIVA

Claudio Gargantini – CERNUSCO CIVICA

Lorella Villa – MOVIMENTO 5 STELLE

Rita Zecchini – LA CITTA’ IN COMUNE-SINISTRA PER CERNUSCO

Vedi Anche

Funzioni delle Commissioni

Art. 20 del “Regolamento del Consiglio Comunale

 

  1. Le Commissioni Consiliari permanenti hanno funzioni referenti ai fini d’una più approfondita e specifica trattazione degli argomenti di competenza del Consiglio.
  2. Le Commissioni provvedono all’esame preliminare degli atti di programmazione e pianificazione operativa e finanziaria. Sono sottoposte obbligatoriamente all’esame delle Commissioni le proposte di deliberazioni sulle quali siano stati espressi pareri non favorevoli dai responsabili dei servizi o dal Segretario generale o non sia stata rilasciata l’attestazione di copertura finanziaria prevista per legge.
  3. A tali effetti esse svolgono funzioni consultive, istruttorie, di studio e di proposta e specificatamente :a) esprimono pareri sulle proposte di deliberazioni consiliari loro sottoposte dal Sindaco, dagli Assessori o da un quinto dei Consiglieri, i suddetti pareri non sono vincolanti ma ne deve essere fatta menzione nella proposta di deliberazione. Il parere obbligatorio su argomenti da sottoporre all’esame del Consiglio deve essere espresso nel termine di dieci giorni di calendario dalla richiesta, decorso il quale, il parere è ritenuto formulato.
    b) approfondiscono, anche di loro iniziativa, lo studio sui problemi di interesse generale e questioni specifiche della Città e dell’Amministrazione.
  4. Le Commissioni possono inoltre promuovere consultazioni, su materie di interesse comunale con rappresentanti di Istituti ed Enti esterni al Comune, Associazioni di categoria e sindacali.
  5. Le Commissioni possono altresì convocare, per consultazioni, i responsabili dei servizi comunali, i rappresentanti delle società partecipate ed eventualmente altri funzionari.
  6. Tali convocazioni andranno tempestivamente segnalate al Sindaco.