Buoni spesa per emergenza Covid-19 dal 22 giugno 2021

A partire dal 22 giugno 2021 il Comune erogherà i contributi arrivati dal Governo centrale in forma di buoni pasto. Accessibile da questa pagina, come lo scorso dicembre, una sezione dedicata per presentare domanda per il contributo.

Potrà essere presentata una sola domanda per ogni nucleo famigliare che risiede a Cernusco sul Naviglio e che versa in situazione di disagio economico a causa di assenza di reddito per mancanza di occupazione o diminuzione del reddito per la contrazione dell’attività lavorativa. Il bando sarà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili e i buoni saranno erogati contestualmente alla presentazione delle domande, ma per un massimo di 30 erogazioni alla settimana.

Chi può fare richiesta

Possono accedere al beneficio tutti i cittadini che:
  1. hanno subito un’assenza o diminuzione di reddito dovuta a:
    • perdita dell’attività lavorativa;
    • mancanza di occupazione stabile;
    • diminuzione di reddito/fatturato derivante dalla contrazione dell’attività lavorativa (almeno del 20% rispetto al 2019); residenti o domiciliati nel Comune di Cernusco sul Naviglio e che versano in uno stato di grave disagio economico a seguito di:
  2. hanno un saldo del/i conto/i correnti dei componenti maggiorenni del nucleo famigliare anagrafico al 31 maggio 2021 complessivamente non superiore a 10.000 euro
  3. non hanno superato nel 2020 un reddito annuo netto per nucleo familiare di:
    • 10.500 € netti all’anno per nuclei di 1 solo componente;
    • 19.500 € netti all’anno per nuclei di 2 componenti;
    • 26.000 € netti all’anno per nuclei di 3 componenti;
    • 31.500 € netti all’anno per nuclei di 4 componenti;
    • 39.000 € netti all’anno per nuclei di 5 o più componenti;

Per i soli possessori di Carta di debito PostePay e PostePay Revolution il saldo verrà richiesto alla data di presentazione della domanda, non essendo possibile ottenere un saldo antecedente.

Come saranno erogati i buoni

Il Buono Spesa è utilizzabile esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità. Il buono spesa sarà erogato “una tantum” (singola e unica erogazione) e avrà un valore connesso al numero dei componenti il nucleo famigliare anagrafico, come indicato nella seguente tabella:

n. persone importo “una tantum”
1 € 300
2 € 600
3 € 800
4 € 1000
5 o più € 1.200

Come fare richiesta

Le persone in possesso dei requisiti previsti possono presentare domanda compilando il modulo ciccando a questo link – attivo dal 22 giugno 2021:

‘Richiesta buoni spesa – emergenza Covid-19’

Le richieste verranno valutate ed evase a scorrimento, secondo l’ordine di arrivo, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Nella compilazione del form on-line si raccomanda di inserire con attenzione il corretto recapito di posta elettronica – attivo e visionato di frequente – poiché le comunicazioni da parte degli uffici verranno inviate attraverso questo canale

 

Consegna buoni

La consegna dei buoni spesa avverrà allo sportello servizi sociali del Comune di Cernusco sul Naviglio in piazza Unità d’Italia. I beneficiari della misura riceveranno una conferma – inviata all’indirizzo mail indicato nella domanda di accesso – sulla quale saranno specificati giorno e orario di ritiro.

Poiché la possibilità di presentare richiesta per accedere all’erogazione dei buoni spesa resterà aperta fino ad esaurimento dei fondi, gli uffici comunali tratteranno 30 domande a settimana, indipendente dal numero di richieste pervenute.

Nel caso in cui il beneficiario non si presenti all’appuntamento indicato per il ritiro del buono, avrà 7 giorni lavorativi per contattare il servizio sociale e concordare un nuovo appuntamento di ritiro.

In caso contrario il buono decadrà automaticamente e il beneficiario dovrà effettuare una nuova domanda

 

Per maggiori informazioni, leggi l’informativa completa in allegato

Per ulteriori informazioni rivolgersi ai Servizi Sociali, chiamando il numero telefonico dedicato: telefonando allo 02 9278243 / 362